coro terzo

l'attesa di Elettra
le sue voci taglienti 
una grazia profonda
di Elettra le sue voci
che incanta che non diventa
taglienti una grazia 
mai maniera ma guida
profonda che incanta
pian piano dentro un mondo
che non diventa mai maniera
complesso restituendone
ma guida pian piano
i passaggi cruciali
dentro un mondo complesso
rovesciandone i presupposti
restituendone i passaggi 
e soprattutto affrontando
cruciali rovesciandone
identitā sessuale e desiderio
i presupposti e soprattutto
con la leggerezza della dissacrazione
affrontando identitā sessuale 
forse sta qui l'origine
e desiderio con la leggerezza
di quello scollamento tra un desiderio
della dissacrazione forse sta qui 
di veritā che si intuisce
l'origine di quello scollamento
in potenza e invece in cui talvolta
tra un desiderio di veritā 
la forza del linguaggio
che si intuisce in potenza 
č stroncata o a cui resiste
e invece in cui talvolta la forza 
con l'energia dell'immediatezza
del linguaggio č stroncata
l'alibi del sentimento
o a cui resiste con l'energia 
dando spazio a un quotidiano
dell'immediatezza l'alibi 
che non č nč orribile nč fantastico
del sentimento dando spazio
semplicemente č esiste
a un quotidiano che non č nč orribile 
scorre inevitabilmente e va vissuto
nč fantastico semplicemente č
comunque con tutto ciō
esiste scorre inevitabilmente
che comporta e perō
e va vissuto comunque 
in quella dimensione troppo preziosa
con tutto ciō che comporta
e avanzata rappresenta
e perō in quella dimensione
anche la ribellione l'energia
troppo preziosa e avanzata
per sconfiggere regole
rappresenta anche la ribellione
e modi sociali stretti e squallidi
l'energia per sconfiggere 
la sfida č negli snodi sensibili
regole e modi sociali
con cui i frammenti prendono corpo
stretti e squallidi la sfida
nei primi piani ravvicinati
negli snodi sensibil con cui i frammenti 
tristezze e luci improvvise
prendono corpo nei primi piani
che li rendono veri unici
di occhi bocca tristezze 
proiettati giā lontano
e luci improvvise che li rendono
l'allegria e la fisicitā
veri unici proiettati
del mondo e proprio questo desiderio
giā lontano l'allegria
di riscriverlo il mondo
e la fisicitā del mondo
e non semplicemente raccontarlo
e proprio questo desiderio di riscriverlo 
il doppio e il sogno il caso
il mondo e non semplicemente 
e le vite possibili c'era pure gioia
raccontarlo il doppio e il sogno 
voglia di uscire ancora un po'
il caso e le vite possibili
di quel sapore gioioso degli anni precedenti
c'era pure gioia voglia di uscire
poi definitivamente e non a caso
ancora un po' di quel sapore gioioso 
stroncato come e perchč
degli anni precedenti poi definitivamente
č facile capirlo sotto il sole
e non a caso stroncato
del supplizio l'attesa
come e perchč č facile capirlo
l'attesa di Elettra
sotto il sole del supplizio



Indice Precedente Successiva