IX.

CONVERSAZIONE TRA LA SIGNORINA RICHMOND, ADELE H.,
ANNA K. E IL PROF. COOPER



Oltre a essere anormale dal punto
di vista statistico l'amore è
pericoloso oltre a essere anormale
oggi invece mi sento così tranquilla

la comparsa dell'amore è sov
vertitrice di ogni buon ordinamento
sociale della nostra vita
a luglio invece ero così agitata

quello che la società ti ha
condizionato a richiedere
oggi invece mi sento così tranquilla
non è l'amore bensì la sicurezza

sono così disperata perch´
la cosa più liberante è sempre
ho una stoffa da mettere in camera
quella che reca più gioia

non riesco a trovare un tappezziere
non la felicità che si trasforma sempre
che mi metta la stoffa in camera
in qualche tipo di sicurezza

oggi invece mi sento così tranquilla
cioè una restrizione ingannevolmente
piacevole delle mie possibilità
a luglio invece ero così agitata

la gioia invece include la dispe
razione che attraverso il limite estre
mo del dolore diventa gioia di nuovo
a luglio invece ero così agitata

potrei mandarti il mio tappezziere
quel nucleo che si auto
mi sembra una cosa fantastica
definisce famiglia felice

la tua falsa coscienza emblematica
di quel segreto patto suicida
una stoffa azzurra a piccoli disegni
stretto dal nucleo famigliare borghese

la famiglia in cui si prega insieme
potresti anche farci un bel vestito
e si rimane insieme nel bene e nel male
finchè morte non ci separi o ci liberi

un vestito azzurro a piccoli disegni
l'ultima perfezionata forma di non incontro
che sembri uscire poi dalla parete
dove si opera il massimo di distruzione

toglie alle azioni ogni genuina e gene
rosa spontaneità esclude
l'ultima volta che ho visto il treno
esclude la realtà della persona

a luglio invece ero così agitata
è colpevole chi preferisce le proprie
scelte e esperienze a quelle che
gli vengono imposte dalla famiglia

oggi invece mi sento così tranquilla
che non hai oltrapassato i
limitati orizzonti della tua famiglia
ripetendo fuori il suo sistema restrittivo

l'ultima volta che ho visto il treno
non c'è generosità nei suicidi con
venzionali che scegliamo nella famiglia
che scegliamo nella famiglia e nel lavoro

in essi non c'è amore per noi stessi
una stoffa azzurra a piccoli disegni
e quindi non c'è neppure la cosa
di un dono agli altri privo di ambi

l'ultima volta che ho visto il treno
nessuno può pensare di amare un altro
sinchè non ama se stesso a sufficienza no
mi sembra una cosa fantastica

oggi invece mi sento così tranquilla
incontrare se stesso corteggiare se
stesso sposare se stesso cosare se stesso
a luglio invece ero così agitata

oltre a essere anormale dal coso
di vista statistico l'amore è
la normalità è un valore definito
potresti anche farci un bel vestito

definito cioè dagli interessi di chi
detiene il potere e nella società capita
listica questi cosi sono rappresentati
potrei avere un'altra tazza di t‚

sono rappresentati dal coso profitto
e la forma di sessualità ritenuta normale
in questo contesto è solo quella pro
vuole anche lei un'altra tazza di t‚

creativa all'interno della cosa della
è una sessualità che può anche assi
curare una piccola parte di piacere
vorrei anch'io un'altra tazza di t‚

ma deve soprattutto servire il si
stema il mercato del lavoro
chi vuole ancora una tazza di t‚
a luglio invece ero così agitata

e non essere l'espressione totale
del corpo e della mente dell'individuo
la vuoi anche tu un'altra tazza di t‚
oggi invece mi sento così tranquilla

incontare se stesso corteggiare se
mi sembra una cosa fantastica
al contrario la sessualità orgasmica
è l'affermazione di un bisogno radicale

potrei mandarti il mio tappezziere
e autonomo per la completa espressione
del corpo in una relazione personale
d'amore separata dai bisogni di

pendenti eccetera come quelli del cibo
della casa rifugio e non può non può
essere limitata da leggi borghesi
ho una stoffa da mettere in camera

che anche in questo campo tendono
alla conservazione della della proprietà
privata e al dominio sulla cosa
sono così disperata perché

sulla forza lavoro per mezzo della troppo
non riesco a trovare un tappezziere
stretta e soffocante famiglia
nucleare o all'imposizione della cosa

che sembri uscire poi dalla parete
della poesia tradizionale il cui compito
è quello di produrre comportamenti
un vestito azzurro a piccoli disegni

di produrre comportamenti definiti
normali e perciò conformisti e imperso
a luglio invece ero così agitata
oggi invece mi sento così tranquilla



Indice Precedente
Successiva