NOTIZIE

Alcune indicazioni sui materiali utilizzati.Quelli delle ballate I, III, VII sono evidenti (manuali di ornitologia e di cucina, rimario) come pure della XVI (manuale di passatempi) che usa anche due scritti di Niva Lorenzini e una citazione di Engels.
La XIV attinge invece a un manuale di ballo, oltre che alla polemica sugli intellettuali fiancheggiatori del movimento rivoluzionario scatenata da Amendola nella primavera del '77. La II descrive la mostra, alla Galleria Schwarz di Milano nel marzo del '75, di Gianfranco Baruchello, che ha anche disegnato la signorina Richmond per questi testi.
La IV si basa su Edipo alla luce del folclore di Propp, la VI e la XII su Me-ti. Libro delle svolte di Brecht, l'VIII su un pensiero di Mao. Il prof. Cooper conversando con le signorine Hugo e Karenina nella IX cita un suo articolo sul "Giorno" del 29.11.75. La X fonde il convegno berlingueriano dell'Eliseo (novembre '76) con la contestazione della prima alla Scala di Milano da parte dei Circoli proletari giovanili (7.12.76) e il successivo processo dei manifestanti arrestati, con citazioni della stampa, di versi del Monti e di un suo critico picista (carabinieri=intellettuali).
L'XI č ovviamente il testo del discorso provocatorio di Lama all'università di Roma (17.2.77) con accompagnamento degli slogan originali del movimento, la XIII rivive la lotta del sindaco di Siena contro i piccioni, che diventano i disoccupati e gli emarginati della seconda societā (cfr. Asor Rosa).
La XV si rifā alle reazioni della stampa circa la denuncia della criminalizzazione del dissenso in Italia (luglio '77), con citazioni dei due libri di Radio Alice, proprio allora soffocata. Nella V ai buchi si possono sostituire funghi o, secondo la mia interprete ballerina Valeria Magli, giunchi, e sovrastano uomini aquilone.



Indice